Documentazione

La Corte di Cassazione sul sisma ’90 e gli aiuti di stato

Nella sentenza 26477 del 3.10.2019 la Corte di cassazione affronta due questioni molto interessanti una prima relativa allo jus superveniens dopo la deliberazione ma prima del deposito di una sentenza ed una seconda relativa agli aiuti di Stato in tema di rimborsi sisma ’90 in Sicilia orientale. Riguardo alla prima si afferma che Il collegio […]

Omesso versamento IVA non c’è reato in caso di domanda di concordato preventivo

Con la sentenza n. 36320 del 22 agosto 2019, la Corte di Cassazione ha escluso il reato di omesso versamento IVA perché l’inadempimento era successivo alla presentazione di una domanda di concordato preventivo. Secondo i giudici, con la presentazione della domanda di concordato viene meno qualunque comportamento illecito connesso all’omissione, senza necessità che vi sia […]

Il valore probatorio delle bollette doganali

Con l’ordinanza del 21 giugno 2019 nu, 16676 la Corte di Cassazione ha stabilito che la bolletta doganale è un atto pubblico munito di fede privilegiata, caratterizzata da attestazione di verità circa i fatti percepiti dal pubblico ufficiale e che non possono essere contraddette da altre risultanze processuali, come, ad esempio, le dichiarazioni rese da […]

La superficie utile per beneficiare dell’agevolazione prima casa

Ai fini della sussistenza dei requisiti per beneficiare delle agevolazioni prima casa, per determinare la superficie utile complessiva dell’immobile considerare l’estensione globale riportata nell’atto di acquisto che residua una volta detratta la superficie di balconi, terrazze, cantine soffitte, scalo e posto macchina, mentre sono compresi i muri perimetrali e quelli divisori. A confermare questo principio […]

L’ignoranza esclude le sanzioni tributarie

La Corte di cassazione con l’ordinanza del 15.05.2019 n. 12901 ha statuito che le sanzioni tributarie sono applicate in tutti i casi in cui il contribuente commette una violazione in modo consapevole, ovvero a titolo di dolo (rappresentazione e volizione) o a titolo di colpa (consapevolezza di violare la norma bilanciata dalla certezza di evitare […]

La Corte di Cassazione sul contraddittorio endoprocedimentale in caso di accertamento “a tavolino” di tributi armonizzati

La Corte di Cassazione con la sentenza num. 10652 del 17 aprile 2019 ha statuito che in caso di indagini “a tavolino”, ove l’accertamento attenga a tributi armonizzati, l’Agenzia è tenuta a rispettare il contraddittorio endoprocedimentale e la violazione di tale obbligo comporta l’invalidità dell’atto, purché il contribuente abbia assolto all’onere di enunciare, in concreto, […]

Le Sezioni Unite risolvono il contrasto sullo scomputo delle ritenute non versate

La Cassazione Sezioni Unite sentenza n. 10378 del 12/04/2019, relatore il Presidente Bruschetta,  afferma il principio di diritto secondo cui il sostituito che non abbia subito la ritenuta di acconto poi non versata dal sostituito non ne risponde in solido , atteso che la responsabilità solidale prevista dall’art. 35 DPR 602/1973 è espressamente condizionata alla […]

Cassazione sul ricorso cumulativo

La Corte di Cassazione con la sentenza 10150 dell’11 aprile 2019 si è pronunciata sul ricorso cumulativo affermando “che il Collegio intende dare continuità al condivisibile principio espresso da questa Corte, con le sentenze n. 3692/2009, n. 4490/2013 e n. 7940 e 7941/2016, secondo cui nel processo tributario, non prevedendo il d.lgs. n. 546 del […]