Occorre allegare la sentenza all’avviso di liquidazione dell’imposta di registro

La Corte di Cassazione con la sentenza num. 29491 del 16.11.2018 afferma che “in tema di imposta di registro, l’avviso di liquidazione emesso ex art. 54, comma 5, del d.P.R. n. 131 del 1986 che indichi soltanto la data e il numero del provvedimento civile oggetto della registrazione, senza allegarlo, è illegittimo, per difetto di motivazione, in quanto l’obbligo di allegazione, previsto dall’art. 7 della I. n. 212 del 2000, mira a garantire al contribuente il pieno ed immediato esercizio delle sue facoltà difensive, laddove, in mancanza, egli sarebbe costretto ad una attività di ricerca, che comprimerebbe illegittimamente il termine a sua disposizione per impugnare (Sez. 6-5, n. 29402 del 07/12/2017; Sez. 6-5, n. 12468 17/06/2015)”;

Share
0

File allegati

Articoli correlati

Interessante pronunzia della Cassazione sulla responsabilità solidale del socio di società di…

Con la sentenza 1281 del 22 gennaio 2020 la Corte di Cassazione si pronuncia sulla solidarietà tra società di persone e socio in materia di debiti Erariali ed afferma :"Occorre…
Continua

Per il rimborso IVA basta la dichiarazione senza necessità di un’ulteriore istanza

Con la sentenza 24006 del26.09.2019 la Corte di Cassazione ha statuito che per ottenere il rimborso dell’IVA assolta è sufficiente che il contribuente abbia compilato la dichiarazione annuale (quadro RX).…
Continua

L’obbligo di motivazione e la possibile sanatoria di eventuali carenze in sede…

Con la sentenza 4070 del 18.022020 la Corte di Cassazione fornisce spinti interessanti su due questioni: l’obbligo di motivazione dell’atto di accertamento e la possibilità di integrare in sede processuale…
Continua